Lo sai che a Milano puoi mangiare i takoyaki, le polpette di polpo giapponesi?

Polpo Takoyaki di Girilù

Lo sai che a Milano puoi mangiare i takoyaki?

I takoyaki sono le polpette fritte della cucina giapponese. Sono ripiene di polpo, frammenti di tempura (tenkasu), zenzero e cipolla, guarniti con salsa e katsuobushi, ossia fiocchi di tonnetto essiccati. Vere e proprie prelibatezze, sono tipiche dello street food di Osaka. Vengono servite in piccoli piattini di carta a forma di barca e in Giappone hanno un nutrito merchandise al riguardo. I takoyaki sono ancora piuttosto rari in Italia: mangiare takoyaki a Milano non era facile fino a qualche anno fa. Fra i primi a introdurli si annovera Shiro Poporoya in zona Lima (via Eustachi 17), chef che fra i primi ha introdotto la cucina giapponese oltre il semplice concetto sushi-centrico.

Un piattino di takoyaki da WellKome

Un piattino di takoyaki da WellKome

Dove mangiare takoyaki a Milano

Negli ultimi tempi l’offerta sta aumentando notevolmente, sia in zona Chinatown sia nel cosiddetto “quadrilatero del cibo”, le strade intorno a via Sottocorno. Fra i più recenti che hanno scelto di inserire le polpette di polpo nel proprio menù ci sono Foodie in via Paolo Sarpi e WellKome in via Bezzecca. In realtà WellKome è specializzato in cucina di Nagoya e potete provare anche il tonkatsu e katsu-curry rice. Impareggiabile la loro salsa di miso. Oasi Giapponese, in zona Bande Nere, è un altro dei ristoranti specializzati in una visione a 360 gradi della cucina e dello street food giapponese: nel menù vanta takoyaki, oltre agli okonomiyaki e al ramen, ormai nuova moda a Milano.

Per restare nel quadrante di via Savona o spostandosi in zona Arco della Pace, troviamo i piccoli e graziosi localini di Maido. Sono noti anche per l’okonomiyaki (la cosiddetta “pizza di Osaka”, ma questa è un’altra storia), il rice burger e i dolcetti. I takoyaki non sono l’unica sorpresa: sempre più cucina giapponese specializzata si sta imponendo a Milano. Quando trovate un menù con i takoyaki è sicuramente il segnale che siete in un posto interessante e diverso dal solito. Ma anche pietanze più affermate stanno trovando indirizzi di qualità: si moltiplicano i locali dove mangiare ravioli al vapore gourmet e okonomiyaki. Mano alle bacchette!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: